Rubano la corona del bambinello e la buttano

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/07/2017 alle ore 11:14.
Rubano la corona del bambinello e la buttano 2
Rubano la corona del bambinello e la buttano 2

Spiacevole vicenda, fortunatamente a lieto fine, è quella accaduta la settimana scorsa nella Parrocchiale Maria Immacolata della Beata Vergine di Loreto a Borgosotto: approfittando della chiesa deserta causa impegni dei due parroci (Padre Rinaldo si trovava a Roma e Padre Giovanni era impegnato con i ragazzi dei campi scuola) ignoti si sono introdotti nel sacro edificio e, dopo aver posizionato una scala dietro l’altare maggiore, si sono arrampicati con una certa abilità e hanno strappato la corona dorata che copriva il capo del bambinello Gesù.

I furfanti, degni di una novella di Boccaccio, probabilmente speravano nell’alto valore dell’oggetto sacro e delle pietre che lo abbelliscono ma, in realtà, l’ornamento è in ferro dorato e pietre zirconiche. Valutato il valore non commerciabile dell’oggetto, la corona è stata poco dopo gettata in via Arzaga dov’è stata rinvenuta da una passante. «Quando sono venuto a conoscenza dell’accaduto» racconta Padre Rinaldo Guarisco «ho cercato in tutti i modi di capire dove si trovasse la coroncina ma non è stato facile: le notizie che fosse stata raccolta da una signora di Sant’Antonio si rincorrevano ma senza arrivare al nome di colei che l’aveva ritrovata. Solo dopo qualche giorno e grazie all’interessamento del gruppo avieri e in particolar modo di Giuseppe Mazzei, ha potuto essere riportata qui in canonica. Non presenta per fortuna grossi danni e tornerà a breve al proprio posto».

Proprio il gruppo di ex avieri capitanato dal Maresciallo Alfonso Turchetti, che aveva donato la corona che orna il capo della Madonna alla Parrocchia di Borgosotto come segno di devozione per la Vergine loro santa patrona, ha deciso di segnalare l’accaduto alle autorità competenti affinché possano trovare i responsabili di un’azione tanto indegna e impegnarsi dotando la chiesa di un sistema di sorveglianza per prevenire in futuro il ripetersi di atti tanto deplorevoli.

Tags: furto,beata vergine di loreto,Borgosotto,corona, Montichiari

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica